Vorreste variare il vostro possedimento da terreno EDIFICABILE a terreno AGRICOLO ?

OTTO BUONI MOTIVI per chiedere al Comune di Lazzate che il proprio terreno edificabile torni azzonato agricolo.

Sognando...Molti anni fa si chiedeva che il proprio terreno da agricolo diventasse edificabile e la ragione era preminentemente che serviva al proprietario per costruirvi la propria abitazione o per i figli.

Poi le richieste, a dire il vero poche, erano puramente speculative ed in secondo luogo il Comune cominciò col fare il famoso PIANO DI FABBRICAZIONE poi diventato PIANO REGOLATORE ed infine PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO.

L’Amministrazione Comunale non guarda al consumo del territorio ma bensì a quanto introita con la tassa I.M.U. su queste aree fabbricabili.

Primo motivo è che molti proprietari non hanno mai chiesto che il loro terreno diventasse edificabile, ma se lo sono trovato senza neppure essere interpellati dall’Amministrazione Comunale.

Secondo motivo deriva dal fatto che i piani di lottizzazione oltre ad essere numerosi e di grande estensione sono complessi, burocratici e di costosa attuazione.

Terzo motivo deriva dal fatto che attualmente il mercato immobiliare è fermo e gli acquirenti sono pochissimi o inesistenti.

Quarto motivo girate per Lazzate e vedrete numerose abitazioni in vendita e quindi, non c’è necessità alcuna di mantenere l’attuale pianificazione edificatoria.

Quinto motivo dal 2003 ad oggi figuravano molteplici ambiti di trasformazione che avrebbero dovuto incrementare gli abitanti da circa 6500 a 8600 ma da allora ci sono state solo due insediamenti di PL. Inoltre l’ ambito industriale / artigianale è fermo dal 1980.

Sesto motivo è che l’affitto annuale che ricevete dall’agricoltore è meno del 5 % dell’IMU annuale che versate al Comune.

Settimo motivo è che attualmente i terreni ricadenti in questi ambiti sono oggetto di speculazione tant’è che vi offriranno il 30% in meno del valore stabilito dall’ Amministrazione Comunale per l’applicazione I.M.U .

Ottavo motivo leggi i nostri articoli:

il sogno rimane nel cassetto” (novembre 2013 )

“Il cassetto continua a rimanere vuoto” (giugno 2014).

Ecco vorremmo che il nostro terreno TORNI AD ESSERE azzonato agricolo, poi quando ne avremo bisogno, per par condicio, come è stato fatto per il terreno al lato della piazzola ecologica (impianto trattamento rottami metallici) con una semplice Determina Dirigenziale viene rilasciato il permesso di costruire.

Cosa ne pensate?

Ricordate? Il Comune di Lazzate ha un avanzo di bilancio di 1.200.000,00 Euro!!!!!!!!!!!!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento