Cronaca… Comunale

consiglio_comunaleLa massima espressione di libertà e di democrazia  di una Comunità  viene svolta dal  suo organo direttivo riunito in una seduta  di “Consiglio Comunale”.

Ma sarà vero, oppure come al solito è tutto all’Italiana!

Di seguito riportiamo la cronaca  estratta  dal Verbale di deliberazione n° 10/15 del Consiglio Comunale della seduta del 19-05-2015. Uno dei punti più controversi  è stata la discussione per l’approvazione del bilancio consuntivi dell’anno 2014.

Ancora una volta siamo  stupefatti per la chiusura del bilancio con un avanzo di ben Euro 468.108,94 che andranno a Roma senza neanche un briciolo d’interesse al nostro Comune e l’Amministrazione di Lazzate continua a sostenere  che  è colpa di Questo Stato che punisce i Comuni “virtuosi” come Lazzate e favorisce i comuni “spendaccioni“.

Il Sindaco risponde: “… In particolare l’aspetto più difficile è spendere i soldi e programmare le spese a causa delle regole statali”. Puntualizzando  che i dipendenti Comunali sono maggiormente impegnati per gli adempimenti burocratici Statali anziché per le necessità della Comunità Lazzatese.

Quindi si desume  che l’organico  del personale Comunale è sotto dimensionato!

Si spera che con le ultime recenti  assunzioni questa non succeda più.

Ma non era possibile in un momento di crisi Nazionale  ridurre le tasse ai lazzatesi e non dichiarare  di non averle aumentate?

Si spera che nell’ anno in corso venga attuata la possibile riduzione delle aliquote.

Si puntualizza inoltre  che ad oggi la somma degli avanzi di questi ultimi anni ha raggiunto la bella cifra di Euro 1.700.000,00 e quando mai si potranno utilizzare?

“Carpe diem”  disse Orazio nelle sue Odi riportando la vita alla cultura primordiale dell’ uomo.

Fra le dichiarazioni del Vice Sindaco  riportiamo la seguente:

“…crede che la tensostruttura sia un elemento che aiuta a fare cultura…“.

(Per il tendone l’Amministrazione Comunale ha sostenuto  una spesa di circa Euro 27.000,000 rilevabili da varie determine, non sono tracciate le maestranze intervenute  e i servizi annessi alla logistica)

Il Capogruppo della  minoranza nella sua esposizione in merito al territorio e ambiente “sottolinea un taglio di Euro 121.000,00 con particolare riferimento alla gestione e raccolta dei rifiuti. Chiedendo spiegazioni in merito“

Nella delibera sopra richiamata non è riportata la risposta dell’Assessore, il quale ha dichiarato “che sono diminuiti i rifiuti e quindi la spesa“

Perché questa risposta non è stata trascritta in delibera?

Questa è una bella storia perché se si va a vedere quanti rifiuti sono stati prodotti si rileva che in realtà sono aumentati ed inoltre sono stati recuperati Euro 45.000,00 dell’anno scorso?

Questa  sintesi è per stimolare i cittadini a presenziare a questi eventi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento