Il Buco Nero di Lazzate.

La definizione scientifica di buco nero è una zona dell’universo con un campo gravitazionale cosi intenso che inghiotte la materia, corpi celesti e luce ed è invisibile.

Tempo fa avevamo pubblicato un articolo il cui titolo era “Oggetti UFO nelle vie del borgo“ ma ci siamo accorti che esiste anche un buco nero.DSC03049

Di cosa si tratta ed in quale angolo di Lazzate si trova?

E’ il fabbricato ubicato all’incrocio di Via Libertà angolo Via San Lorenzo, di cui una parte è mascherata con un telone raffigurante un progetto di caseggiato con arco di entrata nel borgo.

Il 23 Aprile 2003 il fabbricato è stato acquistato dalla Amministrazione Comunale per un importo di Euro 220.000,00 con l’intento di ricostruirlo ad uso Casa delle Associazioni.
Nell’Aprile dell’anno 2004, in occasione della inaugurazione dell’avvenuta realizzazione del progetto “Lazzate 2005”, la facciata d’angolo del fabbricato è stata tinteggiata e dotata di nuove gelosie con una spesa presunta di Euro 2.500,00.

Nell’Ottobre dell’anno 2007 l’Amministrazione Comunale, avendo cambiato idea in merito alla destinazione come da progetto iniziale, ha proceduto con ordinanza alla demolizione di parte di fabbricato onde accelerare una diversa realizzazione.

La spesa sostenuta per la demolizione è presunta di Euro 17.000,00.

Nell’Ottobre dell’anno 2008 il Gruppo Obiettivo Lazzate ha presentato mozione in merito al mascheramento della parte demolita e successivamente mozione per la completa demolizione dell’immobile.

Nel verbale 50/08 di deliberazione del Consiglio Comunale del 27 Novembre 2008 è riportato:

Il Consigliere … capogruppo della Lega Nord per l’Indipendenza della Padania … ricorda che quell’edificio costituisce un valore per la comunità Lazzatese, pertanto si dice dispiaciuto di sentire motivata la richiesta del suo abbattimento con il fatto che tanto lo stesso appartiene alla comunità. Afferma che l’Amministrazione Comunale ragiona su progetti futuri e sui benefici che dalla loro realizzazione deriveranno per la comunità senza creare nel frattempo orrori che poi rimarranno per sempre. …

Nel mese di Marzo dell’anno 2010 la Giunta Municipale delibera incarico ad uno studio tecnico per la redazione di perizia del fabbricato la cui spesa presunta è di Euro 3.000,00.

Nel mese di Maggio dell’anno 2010 viene installato un telone di mascheramento raffigurante una parte di fabbricato estratto da un progetto fatto predisporre dall’Amministrazione Comunale. (Non è dato a sapere se la progettazione è stata pagata)

La spesa per l’istallazione del telone e relativa struttura di supporto (collaudata?) è presunta in Euro 15.000,00.
Nell’Aprile dell’anno 2012 è stata effettuata la riparazione di parte di tetto con una spesa presunta di Euro 2.000,00.

L’indicazione di spesa presunta viene espressa in quanto non vengono pubblicate ne rilasciate da parte dell’ Amministrazione Comunale le delibere e/o determine relative agli interventi riguardanti il fabbricato, nonostante le ripetute richieste inoltrate.

DSC03045Nel Novembre del 2014 viene deliberato dalla Giunta Municipale ed emessa Determina per :“ Messa in sicurezza fabbricato di Via Libertà angolo Via San Lorenzo per un importo di spesa di Euro 53.370,00.”

L’intervento consiste in: Demolizione degli interi piani primo e sottotetto con il mantenimento e consolidamento delle murature perimetrali per un’altezza di metri tre fuori terra, previa rimozione del telone e struttura portante. (Gli elaborati di progetto citati in delibera e/o determina non sono allegati , contravvenendo a quanto  previsto dalla legge).

La somma sinora spesa per il fabbricato (inutilizzato e/o inutilizzabile) è di Euro 312.870,00.

Ma non è finita qui, ci saranno altre spese.

Faranno forse l‘area per i cani ” parco a quattro zampe “ ?

I benefici derivanti sono a disposizione dei Lazzatesi, senza creare nel frattempo orrori che poi rimarranno per sempre. (Per ora paghiamo).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento